Una marina di libri accoglie Piccoli Maestri

Venerdì 5 giugno prende il via a Palermo la sesta edizione del festival Una marina di libri, promosso dal Consorzio Piazza Marina e Dintorni e delle case editrici Navarra e Sellerio. Con il suo ampio ventaglio di eventi  (dibattiti, reading, concerti, concerti, letture animate per i più piccoli, proiezioni, anteprime) dedicati a ogni tipo di pubblico, la manifestazione si pone l’obiettivo di offrire una proposta culturale quanto più possibile varia e multiforme, ma soprattutto vicina ai gusti e alle esigenze di tutti.

unamardilibI Piccoli Maestri hanno accettato con grande piacere l’invito a prendere parte attivamente alla manifestazione. All’interno del ricco calendario, i Piccoli Maestri saranno presenti con un incontro rivolto ai ragazzi (Giorgio Vasta parlerà di Madame Bovary a un gruppo di studenti delle scuole secondarie di secondo grado) e con una presentazione del progetto rivolta a docenti, giornalisti e chiunque sia interessato (interverranno Federico Cerminara, Vins Gallico e Antonio Sellerio). Da tempo, tra l’altro, si sta lavorando alla creazione di un nucleo dell’associazione che abbia sede proprio a Palermo.

Per prendere visione del programma completo è possibile consultare la pagina dedicata all’interno del sito della manifestazione; di seguito maggiori dettagli sui due appuntamenti con i Piccoli Maestri.

Venerdì 5 giugno Ore 11:00 | Cortile Bonet
Giorgio Vasta racconta Madame Bovary di Gustave Flaubert
Incontro per gli alunni delle scuole secondarie di secondo grado

Domenica 7 giugno Ore 11:00 | Cortile Bonet
Presentazione del progetto
Piccoli maestri. Una scuola di lettura per ragazze e ragazzi
Intervengono: Federico Cerminara, Vins Gallico, Antonio Sellerio

Ringraziamo di cuore l’organizzazione del festival per averci invitato. Ci si vede quindi tutti a Palermo da venerdì 5 a domenica 7 giugno. Una marina di libri ci aspetta.

Annunci

Rassegna stampa 18-25 ottobre

In attesa di comunicare il calendario degli appuntamenti nelle scuole, ritagliamo uno spazio alla rassegna stampa della settimana appena trascorsa. Scopriamo chi e come ha raccontato le prime uscite ufficiali dell’associazione.

corsera_dicaprioIn seguito alla conferenza stampa del 16 ottobre 2014 presso la libreria Fandango di Roma, a cui hanno preso parte l’Assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili della Regione Lazio Lidia Ravera e le scrittrici Elena Stancanelli e Carola Susani, il Corriere della Sera Roma ha dedicato un ampio articolo, a cura di Natalia Distefano, ai contenuti esposti durante la conferenza dedicata al lancio della nuova stagione. Ricordiamo che quest’anno il progetto Piccoli Maestri potrà contare sul sostegno della Regione Lazio, che ci aiuterà a farlo crescere su tutto il territorio regionale.

A Palermo tra il 18 e il 19 ottobre, si è svolta la manifestazione La repubblica delle Idee. Torniamo a scuola è il tema di questo secondo appuntamento del 2014, a cui ha partecipato anche la presidente dell’associazione Piccoli Maestri, Elena Stancanelli. Durante l’incontro Tra la cattedra e i banchi Elena Stancanelli e Giorgio Vasta hanno parlato con Enrico Bellavia dei primi anni di vita del progetto Piccoli Maestri, nato a Roma, poi esportato a Venezia, Benevento, Torino e Milano, e pronto a sbarcare anche in Sicilia. Ne parla Giusi Spica in questo articolo apparso su Repubblica.it insieme a un breve filmato.

Negli stessi giorni, sempre a Palermo, i Piccoli Maestri hanno partecipato alla manifestazione Nuove Pratiche, primo festival sulle nuove pratiche nella cultura. Un’occasione preziosa per incontrare e conoscere operatori culturali provenienti da ogni regione di Italia e confrontarsi sul come si possa creare un’impresa culturale a partire dalle esperienze di ciascuna delle realtà coinvolte. Ne parla qui, e bene, Cristina Alga. Ne approfittiamo per ringraziare Andrea Libero Carbone, Cristina Alga, Filippo Pistoia e l’organizzazione tutta per la generosa accoglienza e l’enorme professionalità.

All’interno di Libriamoci, manifestazione per la promozione alla lettura promossa dal CEPELL, muove i primi passi anche il nucleo torinese dei Piccoli Maestri. Ne parla la rivista Il primo amore che dedica uno spazio all’avventura piemontese della nostra associazione.

Non ci resta quindi che augurarvi buona lettura.