Una lettera di Elena Stancanelli ai Piccoli Maestri

Ci siamo chiesti che cosa potessimo fare noi, scrittori e scrittrici, per dare una mano alla scuola pubblica, evidentemente in affanno. È nata così l’idea di una bottega di lettura per ragazzi delle scuole medie superiori. Ci siamo incontrati, alcuni di noi, e abbiamo deciso di dare a questo progetto una forma semplice, che poi col tempo raffineremo. Ci tenevamo a partire in fretta e includere il maggior numero di scrittori e scrittrici.
Grazie alla provincia e all’interessamento dell’assessora Cecilia d’Elia, abbiamo una sede. Si chiama Matemù ed è un centro che fa da doposcuola per ragazzi del quartiere Esquilino. Molto allegro, ci sono ping pong e una sala di registrazione, corsi di varie danze e semplice chiacchierare. Sta in via Vittorio Amedeo II n.14 (Santa Croce in Gerusalemme).

Matemù ci offre un paio di ore a settimana, un pomeriggio.
L’idea è che una scrittore o una scrittrice sceglie un libro. Il libro che ritiene più giusto, quello che ama di più, quello che vuole. E se ne fa carico. Raccontandolo e facendolo leggere ai ragazzi. Per un solo incontro, da Matemù, o di più se lo ritiene necessario. Ci saranno i ragazzi del centro, insegnanti che vorremo coinvolgere, ragazzi di altre scuole… qualcuno ci sarà, piano piano. L’elenco degli scrittori e scrittrici coi loro libri, viene poi messo a disposizione degli insegnanti e dei presidi che volessero invitarci a fare lo stesso lavoro nella loro scuola. Compatibilmente con le esigenze di tutti.

Chiedo quindi a voi se volete partecipare, e se avete altre persone da invitare a partecipare. Se sì, mandatemi il titolo del vostro libro e una breve bio. Secondo i programmi, presenteremo al pubblico il progetto Piccoli Maestri  con una conferenza stampa il 7 novembre alla Provincia. Per quella data sarebbe bello avere tutti i vostri nomi, e anche un piccolo calendario di disponibilità almeno fino a Natale (contiamo di cominciare a novembre).

Abbiamo un blog https://piccolimaestri.wordpress.com/ e un google group al quale potete iscrivervi con una mail indirizzata a fedecentrico@gmail.com oppure rispondendo semplicemente a me.
Grazie.
Elena Stancanelli