Piccoli Maestri e Bibliopoint

Continua la collaborazione tra l’Associazione Piccoli Maestri e i Bibliopoint sparsi tra i vari municipi della capitale. I Bibliopoint nascono dalla collaborazione tra Biblioteche di Roma ed alcuni Istituti Scolastici che hanno manifestato la loro disponibilità ad aprire la biblioteca della scuola a tutti i cittadini, facendola così diventare biblioteca per tutti. Sono 14 nuove biblioteche per la città, che si aggiungono alle 37 biblioteche del sistema delle biblioteche comunali. I bibliopoint sono spazi dove si può leggere, studiare, prendere in prestito i libri della biblioteca scolastica ed avere accesso ai servizi offerti dalle biblioteche comunali

bibliopSiamo partiti nella seconda metà di febbraio con Chiara Mezzalama e Tommaso Giartosio, inviati speciali al Bibliopoint Vallauri, alle prese con L’eleganza del riccio di Muriel Barbery e Il barone rampante di Italo Calvino. Ora tocca a Giuseppe Martella che tornerà al Bibliopoint Vallauri il 2 marzo a leggere le Favole di Esopo. Solo una breve pausa, e poi il 7 marzo Roberto Parpaglioni sarà ospite del Bibliopoint Perlasca con Il vecchio e il mare di Ernest Hemingway.

Segue l’elenco degli appuntamenti successivi, a cui ne aggiungeremo presto altri, man mano che verranno stabilite le date. Qui invece il calendario completo delle attività dei Piccoli Maestri. Per chi ci segue su twitter, segnaliamo l’hashtag #comingsoonPM, che usiamo per notificare sul nostro account @piccolimaestri le anticipazioni dei prossimi incontri. Qui è possibile trovare altre informazioni sui biblipoint.

19.03.2013 Bibliopoint Iqbal Masih, Roma
Girolamo Grammatico e Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry

20.3.2013 Bibliopoint Istituto G. Perlasca, Roma
Monica Bartolini e i Racconti di Edgar Allan Poe

21.3.2013 Bibliopoint Liceo Amaldi, Roma
Roberto Parpaglioni e La luna e i falò di Cesare Pavese

22.03.2013 Bibliopoint Liceo Russell, Roma
Federico Platania e Il castello di Franz Kafka

3.04.2013 Bibliopoint Vallauri, Roma
Federica Tuzi e Le avventure di Huckleberry Finn di Mark Twain

Annunci

Una nidiata di lettori

panPan non era poi tanto bello a vedersi. Aveva le zampe di un caprone, dalla testa gli spuntavano due corni, sempre di caprone, e nemmeno l’odore lasciava dubbi sulla sua integrità igienica. Ma era di nobili natali. Con buona probabilità era figlio di Ermes e della ninfa Driope, ed era tra le più antiche divinità olimpiche. Pare addirittura che, appena nato, avesse bevuto insieme a Zeus lo stesso latte, quello della capra Amaltea, a Creta. Quanti altri dèi avrebbero potuto godere di una poppata con vista sul mare?

Pan sapeva saltare, era veloce nella corsa, gli piaceva ballare, il più delle volte circondato da ninfe. Eppure? Eppure durante la Titanomachia (da un lato Crono e i Titani; dall’altro Zeus, tutti gli dèi dell’Olimpo, i Centauri, più una legione di giganti dalle cento braccia, chiamati Ecatònchiri) dimostrò doti belliche: gli bastò emettere un urlo così potente e lacerante da mettere in fuga Delfine, aiutando Zeus. Continua a leggere

I Piccoli Maestri al Liceo Albertelli di Roma

Logo_pilo_albertelliDoppio appuntamento, questa settimana, al Liceo Classico Pilo Albertelli di Roma. Martedì 15 gennaio Elisabetta Mastrocola propone una lettura del libro E venne chiamata due cuori di Marlo Morgan; sabato 19 Giuseppe Martella accompagna gli studenti alla scoperta delle Favole di Esopo. Ringraziamo la redazione di Repubblica Roma per aver dato visibilità alla notizia. L’articolo, pubblicato stamane sul quotidiano cartaceo, è visibile qui nella versione online.

Un anno di Piccoli Maestri

Smaltita, o quasi, la dose natalizia di pandoro, riprendiamo volenterosi il nostro lavoro con i libri. Il 2012 è stato un anno importante: abbiamo organizzato più di trenta incontri con i ragazzi, visitato numerose scuole, siamo stati a L’Aquila, a Torino, a Crotone. Quest’anno vorremmo fare di più, ma per riuscirci abbiamo bisogno del vostro aiuto, del vostro sostegno, dei vostri consigli. Seguire le attività dei Piccoli Maestri è facile: c’è questo blog, c’è una mail a cui chiedere informazioni (piccolimaestri.info@gmail.com), c’è la pagina facebook e, dulcis in fundo, l’account twitter @piccolimaestri.
Abbiamo tanti progetti per quest’anno che vi sveleremo pian piano. Intanto cominciamo a rendere noti i primi tre appuntamenti, certi, del 2013.

calendmondIl 15 e il 19 gennaio siamo al Liceo Pilo Albertelli di Roma. Martedì 15 Elisabetta Mastrocola propone una lettura del libro E venne chiamata due cuori di Marlo Morgan; sabato 19 Giuseppe Martella accompagna gli studenti alla scoperta delle Favole di Esopo. Il 6 febbraio siamo nella scuola Iqbal Masih, sempre a Roma. Nadia Terranova racconta uno dei suoi grandi amori, ovvero Le botteghe color cannella di Bruno Schulz. Tante altre date sono in fase di organizzazione. Insomma, c’è tanto lavoro da fare. Speriamo di essere all’altezza e soprattutto contiamo sul vostro aiuto.

Cogliamo l’occasione per augurarvi un felice anno nuovo, con la speranza che il 2013 sia il più bel libro che abbiate mai letto.